Poste: disponibili due grandi novità in tema di accessibilità e sicurezza

Grandi novità in casa poste italiane.
di Sebastiano Gravina

Ci hanno messo tanto, ma anche le poste si stanno digitalizzando.

Non è nuova la notizia che poste italiane ha iniziato a muovere i primi passi in ambito digitale, ma alcune novità già disponibili probabilmente sono passate in sordina.

Tra le novità più importanti, voglio parlarti di una funzionalità disponibile a tutti, ma che a noi non vedenti ci semplifica la vita è ci rende più autonomi.
Si chiama Prelievo senza carta, ed in particolare permette di prelevare contanti dal bancomat delle poste, senza possesso delle cuffie, senza possesso addirittura del bancomat.
Come è possibile?
Per ridurre il contatto con oggetti e cose per via della pandemia, poste ha realizzato una funzione che permette di non toccare il proprio ATM, affinché i clienti possano svolgere operazioni di prelievo tramite il proprio smartphone.
Ma come funziona?
Molto semplice: basta aprire l’applicazione bancoposta sul proprio smartphone, effettuare l’accesso ed una volta all’interno, dalle opzioni di pagamento basterà selezionare Prelievo senza carta.
Una volta davanti all’ATM, basterà premere il tasto 9 sul tastierino numerico ed inquadrare lo schermo con lo smartphone.
Grazie al codice qr sullo schermo dell’ATM postale, verrà avviata la procedura di prelievo sullo smartphone.
Verrà chiesto di inserire il proprio pin o il riconoscimento biometrico, poi l’importo da ritirare ed in fine viene richiesto se si desidera o meno la stampa cartacea della Classica ricevuta.

Una procedura sicuramente più accessibile, dal momento in cui non tutti sono abituati ad uscire con in tasca delle cuffie con connettore jak da 3,5, soprattutto nell’era di oggi dove vanno di moda le cuffie senza fili e in un periodo dove sicuramente è meglio evitare il più possibile il contatto con cose e oggetti.

L’altra novità si chiama Apple Pay.
Finalmente, da poche settimane è disponibile Apple Pay anche per i clienti delle poste.
Ti è mai capitato di trovare in negozio o al supermercato un pos touch screen? Io si, e più di una volta e, quando mi è capitato, mi sono trovato costretto nel chiedere aiuto nella digitazione del pin.
Ma ora niente più paura. Grazie ad Apple pay, basterà avvicinare lo smartphone al poss ed automaticamente si confermerà il pagamento.
Ma come fare per attivare la nostra carta ad Apple pay?
Basta aprire Lapp wallet su smartphone, pigiare sul pulsante aggiungi e scegliere carta. Successivamente basterà inquadrare la propria carta e seguire le indicazioni.
Terminata la procedura, basterà premere due volte il tasto laterale su iPhone ed avvicinare lo smartphone al poss una volta che il cassiere ha inserito l’importo.
Apple Pay funziona in contactless, quindi basterà richiedere di pagare con questa tecnologia o di pagare con cellulare; ormai tutti i poss sono abilitati.

Fonte: mailing list Uici Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *